Caffè Incontro


INDIRIZZO: via Papa Giovanni XXIII, 16 42020 Albinea - Reggio Emilia
TELEFONO: 0522 335033
EMAIL: aima@aimareggioemilia.it
ASP in collaborazione con AIMA- Associazione Italiana Malattia di Alzheimer - gestisce tre Caffè Incontro che si pongono l’obiettivo di fornire ai malati e loro familiari delle occasioni di incontro, in cui sviluppare confronti, creare solidarietà e trovare maggiori risorse per affrontare i problemi quotidiani legati all’assistenza e contrastare la “solitudine”, in cui spesso si trovano.
 
COS’E’?
Il Caffè Incontro nasce come spazio d’incontro, all’interno di un caffè, pensato per le persone malate di demenza e i loro familiari. L’incontro si svolge in una data stabilita, in un ambiente sereno e accogliente dove malati, familiari e volontari, con la guida di un esperto, possono bere un caffè, ascoltare musica, giocare a carte, ballare o mangiare qualcosa in compagnia. Ma è soprattutto un luogo di aggregazione, di recupero della socializzazione da parte dei familiari e da parte dei pazienti che sono impegnati in attività di stimolazione delle abilità e capacità ancora presenti.
Ci sono effetti positivi sia per il paziente, in termini di miglioramento dei disturbi comportamentali, che per i familiari, con una diminuzione del peso psicologico. Al familiare è di grande aiuto conoscere persone con le quali condividere la propria esperienza e dalle quali avere consigli pratici, informazioni e suggerimenti.
I Caffè sono occasioni di incontro, che con il supporto degli psicologi che svolgono attività di supervisione, organizzazione e orientamento sono in grado di:
1. fornire informazioni specifiche e supporto individuale e di gruppo ai familiari dei malati;
2. favorire l’interazione interpersonale dei malati e mantenere più a lungo possibile le loro funzioni sociali residue, attraverso attività di stimolazione, di socializzazione e di supporto;
3. favorire la creazione, attorno al Caffè Incontro, di una rete di altri soggetti che possano sia frequentarlo, sia portare competenze a favore dei malati e dei loro familiari.
 
 
LA STORIA DEI CAFFÈ DELL’ASP IN COLLABORAZIONE CON AIMA
L’Asp “RETE - Reggio Emilia Terza Età” fin dal 2004 ha collaborato con AIMA, Sezione Provinciale di Reggio Emilia, per la gestione del progetto per il supporto domiciliare in emergenza per le famiglie iscritte alla Associazione che assistono a domicilio un congiunto affetto da Alzheimer e per la realizzazione dei “Caffè Incontro”.
Il progetto noto come “Caffè Alzheimer” nacque nel 1997 a Leida nei Paesi Bassi  da un’idea dello psico-geriatra Bère Miesen, il quale si era reso conto che per le persone malate di Alzheimer le cure sanitarie erano insufficienti e che era necessario investire di più nelle terapie psico-sociali. Il progetto si è diffuso rapidamente in altre città europee come Londra, Vienna, Parigi e, in Italia, sono ormai più di cento i  Caffè diffusi sul territorio nazionale.
In generale, in Italia, gli Alzheimer Caffè collaborano con le Unità di valutazione Alzheimer delle Asl, ma non hanno un ruolo istituzionale e l’Emilia Romagna è l’unica Regione ad averli inseriti nel Programma Regionale Demenze.
 
COSA SI FA IN CONCRETO?
Le persone malate sono seguite da operatori esperti e volontari che le coinvolgono in svariate attività che vanno dalla ginnastica alla stimolazione cognitiva, al canto, al ballo, alla cucina, ecc.
I familiari e gli assistenti (caregiver) possono confrontarsi tra di loro in momenti di gruppo con la guida di una psicologa oppure attraverso momenti di formazione e informazione con la presenza di un medico specialista della malattia, proposti in base alle loro necessità.
Una risorsa fondamentale per la buona riuscita delle attività sulla provincia di Reggio Emilia è la collaborazione con i Centri Sociali in cui si svolgono e i loro volontari, alcuni dei quali sono impegnati nel progetto fin dall’avvio, svolgendo un’importante funzione di integrazione tra il luogo e le attività dei Caffè e di inclusione tra i partecipanti e il territorio e divenendo così parte integrante delle finalità e degli obiettivi del progetto stesso.
 
PER INFORMAZIONI
Telefonare al Centro di Ascolto AIMA al n. 0522 335033 il mercoledì, giovedì e venerdì dalle 15.30 alle 18.30
 
DOVE CI INCONTRIAMO
Per il 2017  ASP in collaborazione con AIMA gestisce 4 Caffè:
  • Comune di Reggio Emilia - Centro Sociale "Orti Spallanzani” -quartiere Villaggio Stranieri Bazzarola. 
  • Bagnolo per i Comuni della Bassa
  • Montecavolo per i Comuni della Pedecollina
 


Guarda alcuni estratti del Docu-Film sui Caffè-Incontro realizzato da AIMA: