Modalità di effettuazione delle visite agli ospiti delle strutture residenziali per anziani e per disabili - aggiornamento del 4.02.2022


Modalità di effettuazione delle visite agli ospiti delle strutture residenziali per anziani e per disabili.
Aggiornamento precedenti indicazioni fornite con PG 11983 del 4.10.2021 e PG 15385 del 27.12.2021


Aggiornamento del 04.02.2022
 
Si informa che, come previsto dall’articolo 7 del decreto-legge 24 dicembre 2021, n. 221, fino alla cessazione dello stato di emergenza epidemiologica da COVID-19, l'accesso dei visitatori alle strutture residenziali per anziani e disabili è consentito esclusivamente ai soggetti:
  1. muniti di una certificazione verde COVID-19, rilasciata a seguito della somministrazione della dose di richiamo successivo al ciclo vaccinale primario
oppure
  1. in possesso di una certificazione verde COVID-19, rilasciata a seguito del completamento del ciclo vaccinale primario o dell'avvenuta guarigione, unitamente ad una certificazione che attesti l'esito negativo del test antigenico rapido o molecolare, eseguito nelle quarantotto ore precedenti l'accesso.
I visitatori dovranno effettuare, prima dell’accesso, il check point ed indossare la mascherina FFP2.

Le verifiche delle certificazioni COVID-19 sono effettuate con le modalità indicate dal DPCM 17 giugno 2021, tramite l’applicazione Ministeriale Verifica C19, che è stata aggiornata con la specifica funzionalità “BOOSTER”
L’attività di verifica delle certificazioni non comporterà, in alcun caso, la raccolta dei dati dell’intestatario in qualunque forma.

 Ai visitatori non in possesso delle condizioni sopra indicate alle lettere a) e b) è comunque consentito di effettuare la visita nel locale appositamente allestito in base al protocollo “Tra le tue braccia”, con le specifiche procedure.
Si rinvia a quanto già precedentemente comunicato per quanto riguarda:
  • Spazi dedicati alle visite;
  • Allestimenti e dotazioni degli spazi visita
  • Modalità di organizzazione della visita
  • Modalità di effettuazione della visita
La certificazione verde COVID-19 non è sostitutiva delle misure di prevenzione e contrasto della diffusione del contagio e resta pertanto fatta salva la possibile adozione di misure precauzionali più restrittive che dovessero rendersi necessarie per prevenire possibili trasmissioni di infezione.
A quest’ultimo proposito si informa che, come previsto dalle ultime indicazioni pervenute dalla task force dell’AUSL di Reggio Emilia, la presenza di un solo operatore positivo non comporta, di norma, la chiusura  automatica della struttura, che verrà valutata in caso di un numero superiore di operatori positivi, tenendo comunque conto anche delle dimensioni di ciascuna struttura e delle indicazioni del Dipartimento di sanità pubblica delle AUSL. Situazione simile va considerata quando sono presenti ospiti positivi, laddove verranno considerate ulteriori variabili organizzative della struttura (ad esempio: possibilità di mantenere adeguata separazione/isolamento), così come la percentuale di copertura vaccinale degli ospiti.
Qualora comunque venga prevista, sulla base delle considerazioni ed indicazioni sopra richiamate, la chiusura della struttura per accertati casi di positività, viene sempre assicurata la possibilità di dare continuità al sostegno e supporto affettivo agli ospiti effettuando le visite nei locali “Tra le tue braccia” ed effettuando telefonate, videochiamate ed altre forme di contatto visivo a distanza tramite vetri.

Si ricorda che è possibile effettuare visite previa prenotazione telefonica obbligatoria nella fascia oraria 9:30 – 11:00 dal lunedì al sabato ai SEGUENTI NUMERI TELEFONICI 


 
Ultimo aggiornamento: 04/02/22